CONTACT US
+39 339.3884.577
+39 347.5105.778
 
 
Blog

News, impressions, emotions from the Houses of the Zodiac.


Visit our offers
and book your holiday!

casa cancro Blog

Events, news, updates, impressions and emotions of the hotel "Le Case dello Zodiaco" in one blog.

Altarte 6/7 giugno Modica Alta

Posted 26-05-2015 from Le case dello Zodiaco
download
(Read more)
Posted in Blog | 0 Answers

Il primo albergo diffuso della Sicilia orientale è a Modica Alta

Posted 10-04-2015 from Le case dello Zodiaco
Claudia Origoni e Riccardo Forte si sono innamorati delle antiche case, le hanno ristrutturate e trasformate in raffinate residenze Claudia e Riccardo non sono siciliani, lei è romana, lui è napoletano. Sono arrivati a Modica grazie ad una coperta ...una bellissima coperta antica di sfilato siciliano che sanciva il loro ritrovato amore e che Riccardo ha voluto regalarle come dono nuziale. Questa coperta, appartenente ad un’aristocratica famiglia proveniente da questi luoghi e acquistata a Roma in una fiera dell'antiquariato, li ha fatti arrivare nel 2002 nel cuore del barocco siciliano come turisti a Modica, capitale della Contea che fin dai tempi di Federico II veniva definita "regnum in Regno ", in quella parte della Sicilia che più recentemente viene chiamata “i luoghi di Montalbano”. Oltre alle bellezze dei luoghi, al colore delle pietre barocche che cambiano colore a seconda delle ore del giorno fino a diventare oro al tramonto, al mare a pochi km, alla maestà delle chiese, dei palazzi antichi e dei sottobalconi, molto ha potuto l'ospitalità della gente e la bellezza di Modica Alta, uno scrigno che pochi conoscono perchè i più spesso si fermano davanti alla chiesa Madre di San Giorgio e non proseguono verso il Castello dei Conti, Il Palazzo Tommaso Rosso, Piazza S. Teresa, La Porta Magica, S.Giovanni, il Pizzo, S. Maria del Gesù. Ed, invece, proprio in quei vicoli stretti, con le basole di pietra a fare da pavimento, quei lampioni ottocenteschi, le case di pietra e gli anziani seduti davanti alle porte, il loro cuore si è fermato, e ha capito che era il luogo dove restare per preservare ed offrire quella magia ad altri. Claudia Origoni e Riccardo Forte hanno intravisto una bellezza nascosta e abbandonata e hanno da soli, senza saperlo, realizzato il primo albergo diffuso della Sicilia orientale: Le Case dello Zodiaco. Una struttura che permette all'ospite di sentirsi residente anche per un solo giorno, vivendo le atmosfere di una Sicilia autentica di altri tempi. Piccole case di pietra dell'800 incastonate nel borgo antico accolgono oggi gli ospiti con le atmosfere proprie dei segni zodiacali (ogni casa è definita da un segno) ma con il massimo del comfort e dei servizi alberghieri ( cassaforte, aria condizionata, libreria di classici siciliani in quattro lingue, accessibilità per disabili, mobili d'epoca e mobili di design ) la colazione è anch'essa diffusa ( si può scegliere tra ben quattro soluzioni, da quella portata a casa con il pane caldo e latte d'asina ...al bollito con le uova nell'antica putia del quartiere, alla classica continentale, servita al bar antico in piazza a quella nel bar moderno con la degustazione di granite d’estate. Oggi alle Case dello Zodiaco si sono aggiunte le stelle dello Zodiaco, frutto di una partnership, che affianca anche residenze nobiliari all'albergo diffuso. Gli acquisti degli immobili non è stata molto onerosa e ormai Claudia e Riccardo conoscono un pò tutte le occasioni e possono dare qualche consiglio a chi vuole fare un affare a Modica Alta. Le Case dello Zodiaco sono associate all'ADI ed hanno la reception in piazza S. Teresa dove Claudia Origoni ha realizzato anche il concept store Arà, espressione di tante idee di decoro, siciliane e del centro sud, insieme a vintage e oggetti di antiquariato. Tra queste le ceramiche di Caltagirone di Giacomo Alessi, le opere di Marco Abbamondi, le lampade dipinte su seta di Giorgio Pugliese e quelle sinfoniche di Sandro Melaranci. E poi le borse, i foulard e le sciarpe di Salvatore Argenio, fornitore della Real Casa dei Borboni. In questo negozio,infine si trovano antichi e nuovi capolavori di ricamo e di sfilato siciliano che possono essere acquistati, realizzati o restaurati, così come quel capolavoro che ha portato Claudia e Riccardo a Modica. www.lecasedellozodiaco.it 0039 347 5105778 info@lecasedellozodiaco.itcopertina5-1000x560
(Read more)
Posted in Blog | 4 Answers

La "Madonna Vasa Vasa"

Posted 19-03-2015 from Le case dello Zodiaco
La Pasqua si segnala a Modica per l’immancabile appuntamento con la Madonna Vasa-Vasa. Due processioni partono entrambe dalla Chiesa di Santa Maria di Betlem, una con il simulacro del “Cristo Redento”, l’altra con il simulacro della Madonna Addolorata. Le due processioni percorrono le vie cittadine ma con itinerari diversi e, intorno a mezzogiorno, confluiscono in Piazza Municipio dove avviene ù ‘ncontru, l’incontro, tra la Madre e il Figlio, e la vasata (il bacio e l’abbraccio tra i due). L’operazione si effettua mediante un marchingegno grazie al quale i meccanismi del fercolo, mossi adeguatamente, fanno muovere le braccia delle Madonna tese verso il Figlio. I portatori accentuano teatralmente i gesti dei due simulacri. La scena si ripete altre due volte. Ad ogni incontro alla Madonna viene fatto cadere il manto nero scoprendo la veste azzurra e tutte le volte si lasciano libere di svolazzare un gruppo di colombe bianche. L’abbraccio tra la Madonna a Gesù contagia il popolo, tanto che molti, esultando, abbracciano il proprio vicino. I contadini del luogo traggono auspici per l’annata agricola a seconda del modo in cui si svolge la “Vasata”.travel_11_temp-1330348330-4f4b812a-620x348
(Read more)
Posted in Blog | 0 Answers

Napoletane, debuttanti, a Modica, nella casa del Campailla.

Posted 29-01-2015 from Le case dello Zodiaco
Modica - A 40 anni dal diploma le ex allieve del Liceo classico Jacopo Sannazzaro di Napoli, segnalato dalla Fondazione Agnelli anche quest'anno tra i primi d'Italia, decidono di rincontrarsi nella Capitale del Barocco, a Modica. Provenienti chi da Trento, chi da Roma, e chi, ovviamente, da Napoli si rivedranno per una serata da "debuttanti" alla Torre d'oriente, nella casa del Filosofo Campailla. A loro infatti sarà riservata la sala dello studio del filosofo. Sarà un modo per rinnovare ricordi scambiarsi esperienze e percorsi di vita della mitica "terza D" che ebbe straordinari professori latinisti e grecisti di eccellenza, come Nike Cupaiolo Pannone o il prof. Veltri e Mariconda o Lassandro Rocci o Italia Anziano in filosofia. Una curiosità.  Le ex allieve ebbero come docente di storia dell'arte la professoressa Maria Girosi, tra prime donne in Italia ad avere la cattedra di storia dell'arte. La stessa terribile insegnante che fu vittima di un terribile scherzo riportato in un libro di Luciano De Crescenzo. Morta centenaria qualche anno fa, sarebbe lieta della scelta di Modica come città d'arte quale sede dell'amarcord. Le debuttanti saranno ospiti presso le nostre Case dello Zodiaco www.lecasedellozodiaco.it modica-panorma-cityscape
(Read more)
Posted in Blog | 0 Answers


Recent posts


Napoletane, debuttanti, a Modica, nella casa del Campailla.
Posted 29-01-2015
Modica - A 40 anni dal diploma le ex allieve del Liceo classico Jacopo Sannazzaro di Napoli, segnalato dalla Fondazione Agnelli anche quest'anno tra i primi d'Italia, decidono di rincontrarsi nella Capitale del Barocco, a Modica. Provenienti chi da Trento, chi da Roma, e chi, ovviamente, da Napoli si rivedranno per una serata da "debuttanti" alla Torre d'oriente, nella casa del Filosofo Campailla. A loro infatti sarà riservata la sala dello studio del filosofo. Sarà un modo per rinnovare ricordi scambiarsi esperienze e percorsi di vita della mitica "terza D" che ebbe straordinari professori latinisti e grecisti di eccellenza, come Nike Cupaiolo Pannone o il prof. Veltri e Mariconda o Lassandro Rocci o Italia Anziano in filosofia. Una curiosità.  Le ex allieve ebbero come docente di storia dell'arte la professoressa Maria Girosi, tra prime donne in Italia ad avere la cattedra di storia dell'arte. La stessa terribile insegnante che fu vittima di un terribile scherzo riportato in un libro di Luciano De Crescenzo. Morta centenaria qualche anno fa, sarebbe lieta della scelta di Modica come città d'arte quale sede dell'amarcord. Le debuttanti saranno ospiti presso le nostre Case dello Zodiaco www.lecasedellozodiaco.it 
(Read more)

La "Madonna Vasa Vasa"
Posted 19-03-2015
La Pasqua si segnala a Modica per l’immancabile appuntamento con la Madonna Vasa-Vasa. Due processioni partono entrambe dalla Chiesa di Santa Maria di Betlem, una con il simulacro del “Cristo Redento”, l’altra con il simulacro della Madonna Addolorata. Le due processioni percorrono le vie cittadine ma con itinerari diversi e, intorno a mezzogiorno, confluiscono in Piazza Municipio dove avviene ù ‘ncontru, l’incontro, tra la Madre e il Figlio, e la vasata (il bacio e l’abbraccio tra i due). L’operazione si effettua mediante un marchingegno grazie al quale i meccanismi del fercolo, mossi adeguatamente, fanno muovere le braccia delle Madonna tese verso il Figlio. I portatori accentuano teatralmente i gesti dei due simulacri. La scena si ripete altre due volte. Ad ogni incontro alla Madonna viene fatto cadere il manto nero scoprendo la veste azzurra e tutte le volte si lasciano libere di svolazzare un gruppo di colombe bianche. L’abbraccio tra la Madonna a Gesù contagia il popolo, tanto che molti, esultando, abbracciano il proprio vicino. I contadini del luogo traggono auspici per l’annata agricola a seconda del modo in cui si svolge la “Vasata”.
(Read more)



Recent comments


poltrona sacco
Posted 20-05-2015
Consiglio questo articolo, mi è stato di grande ai...
(Read more)
sedia
Posted 27-05-2015
Grazie, sicuramente tornerò. Geremia Barese...
(Read more)